Andrea Bertozzi

Andrea Bertozzi

Per il Municipio 4, 5
Scheda Verde

Mi chiamo Andrea Bertozzi, ho 24 anni e da sempre la natura ha occupato un ruolo centrale nella mia vita. In questi mesi ho portato avanti diverse iniziative ambientali nel mio territorio. La raccolta dei rifiuti nel parco agricolo sud è stato il primo evento che ho creato, ed ha riscontrato un notevole successo. Faccio lezioni ai bambini spiegando l’importanza della natura nelle nostre vite. Io ed un altro ragazzo esponente del PD stiamo creando un progetto di inclusione per i migranti, volto a farli partecipare in iniziative di tipo socio-culturale e ambientale.
I diritti delle persone vanno di pari passo con la tutela del pianeta, per questo credo sia fondamentale porre l’attenzione soprattutto verso le minoranze: quelle che si sentono escluse per una questione di etnia, di genere, di orientamento sessuale, di genere non conforme ecc

PRIORITY ICON

Le mie priorità

  • ICON

    Cultura ecologica.
    È importante educare le persone alla sostenibilità. Il mio progetto è quello di andare nelle scuole e parlare agli studenti dell’importanza che le loro scelte di vita quotidiana esercitano nel condizionare il clima del pianeta , partendo da cosa uno mangia, compra e con che mezzo decide di spostarsi
    Organizzare eventi nel territorio per promuovere una cultura ecologica : eventi che possono essere la raccolta dei rifiuti, conferenze sull’importanza che il parco agricolo sud esercita nel mantenimento dell’area verde a sud di Milano ecc

  • ICON

    Inclusione sociale.
    Come ho già detto, l’inclusione sociale va di pari passo con la tutela dell’ambiente
    Non c’è giustizia climatica senza giustizia sociale
    Voglio dare risalto alle comunità che si sentono emarginate, o per una diversa provenienza etnica, o per il proprio genere, per un orientamento sessuale diverso, per un’identità di genere non conforme alla “norma”, per la propria estrazione sociale ecc

  • ICON

    Riqualificazione sostenibile.
    È fondamentale ridurre drasticamente il consumo di suolo pubblico. Ogni anno solo nella provincia di Milano vengono cementificati 18 ettari di suolo. Il problema della cementificazione riguardi molteplici aspetti. Basti pensare alla temperatura che si percepisce in città d’estate, o all’enorme perdita di biodiversità che si verifica ogni qualvolta decidiamo di edificare una nuova porzione di territorio
    La soluzione è quella di riqualificare aree dismesse, da trasformare, oltre che in semplici edifici abitabili, in luoghi di ritrovo socio-culturale e ambientale

  • ICON

    Partecipazione e confronto.
    Fondamentale che ci si incontri periodicamente per prendere delle decisioni comuni riguardo il futuro l’area di territorio in cui sui vive
    È importante che le persone si ritrovino per confrontarsi sui temi più importanti
    Questo favorirebbe una maggiore trasparenza in termini di gestione del territorio, oltre a favorire una maggiore coesione sociale e quindi un’integrazione delle minoranze

CLAIM ICON

Invito all’azione

Vi invito pertanto all'azione. All'azione per un pianeta vivibile, minacciato da numerose crisi ambientali. Gli scienziati ci dicono che abbiamo ancora uno spiraglio di possibilità per invertire il trend delle emissioni di co2 nell'atmosfera ed evitare conseguenze climatiche catastrofiche e irreversibili All'azione per un mondo sostenibile, dal punto di vista dell’ambiente e della persona. E’ inaccettabile che si continui a sovrasfruttare l’unico pianeta in cui viviamo in un’ottica di profitto invece che di riciclo Ed è inaccettabile che nel 2021 si parli ancora di casi di razzismo, omofobia e violenza di genere. Tutte le persone hanno il diritto di essere tutelate, e noi di Europa verde siamo qui affinché questo avvenga non fra qualche anno, ma nel più breve tempo possibile, adesso!